Scarium

Scarium

Testo e regia di Corrado Visone

Quel che nasconde un vicolo proveremo a raccontarvelo noi. Dal felice connubio tra gli Uomini di mondo e l’associazione Actus Tragicus presentiamo SCARIUM:  Visita teatralizzata in via Torrione 11, 12,  13 settembre 2015.  Con la collaborazione dell’Associazione Radici e della Banda Città di Forio.

Un vicolo stretto, sghembo, una virgola che porta al mare. E’ il vicolo di Scaro, cioè quella piccola porzione di costa che i foriani hanno destinato alla costruzione delle barche. Un piccolo cantiere navale, scarium, in latino. In questo vicolo c’è tutta Forio, quella mescolanza di sacralità, genio artistico, difesa del territorio, l’humus e il retroterra che modellano l’indole foriana. La storia di un vicolo saraceno, dei personaggi reali e immaginari che fanno parte della cultura Foriana. Il Torrione che tutto vede e recita poesie in foriano, Palazzo Covatta prigione e rifugio. Una visita che racconta di assenze, di cose che c’erano una volta e adesso non ci sono più. In definitiva un atto d’amore per Forio, terra di poeti ribelli, sacerdoti visionari, donne coraggiose, uomini liberi.

Testi di Corrado Visone Regia di Valerio Buono. La Guida è Pierpaolo Mandl .                                                                           Con Corrado Visone, Valerio Buono, Alessandra Criscuolo, Valentina Lucilla Di Genio, Sara Di Iorio. Scene e costumi Luca Patalano Assistenti alle scene Felicia Castagliuolo e Rossella Calise Assistente artistico Francesco Calise                                                                                                                                                                                                           Si può partecipare solo su prenotazione ai numeri 3486417667 – 3388614943                                                                       Due spettacoli giornalieri ore 21.15 e 22.30. La visita dura 70 minuti.